Title of this pic
Title of this pic

infissi per detrazioni fiscali


Detrazioni Fiscali del 50% e 65% per il 2016

DETRAZIONI: PROROGA E VANTAGGI
Le detrazioni fiscali Irpef al 50% e al 65% previste per interventi di riqualificazione energetica continuano fino al 31 dicembre 2016, allontanando nuovamente la possibilità di ritorno al 36% per gli interventi di ristrutturazione.
La legge n.190 del 2014, prolungata al 2015, è stata nuovamente confermata e dà la possibilità di usufruire della maggiore detrazione Irpef (50%) confermando il limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare e per l‘acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (dedicata a immobili in ristrutturazione).
La stessa cosa accade per gli interventi di riqualificazione degli edifici che godono di detrazione al 65% per tutti gli interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche, al fine di minor consumo di energia, di benessere e tutela dell’ambiente.

DETRAZIONI 2016 E INFISSI IN PVC
Cosa accade ai serramenti in PVC?
Per gli interventi di riqualificazione energetica tesi a migliorare l’efficienza di un immobile, la sostituzione degli infissi rientra a pieno nei casi oggetto di detrazione fiscale al 65%.
Continua quindi per tutto il 2016 la corsa alla sostituzione di vecchi infissi con nuovi serramenti più prestanti.
Gli infissi in PVC
costituiscono la soluzione ideale per il risparmio energetico di casa.
Il PVC ottimo isolante termico e materiale di minima trasmittanza termica, se usato per porte e finestre di casa, è in grado di alzare notevolmente le prestazioni energetiche dell’immobile oggetto di ristrutturazione.